Piccola Compagnia della Magnolia

 

1983 BUTTERFLY

Una creazione di Piccola Compagnia della Magnolia
In coproduzione con il Festival delle Colline Torinesi – Creazione Contemporanea

Prima assoluta
17 giugno 2016, ore 21.30
al Festival delle Colline Torinesi

Con Davide Giglio e Giorgia Cerruti

Drammaturgia e regia Giorgia Cerruti

Assistente alla regia Cleonice Fecit

Scene / Luci Lucio Diana – Atelier Pcm
Costumi Gaia Paciello – Atelier Pcm

 

 

"Io sono un uomo che ha amato una donna creata da un uomo.
Tutto il resto non ha senso, non è niente".
Bernard Boursicot

 

Constatiamo come il pubblico della prima sia stato trascinato, non solo nel segno della ragione ma anche e soprattutto in quello dell’emozione e talora della passione, e coinvolto da questo bellissimo spettacolo che non dimentica il distacco dell’ironia, un’ironia che ci difende dalla forza e anche dall’asprezza dei sentimenti, come difende Boursicot dalla sua caduta, e consente ad ognuno una chiave singolare per conoscere. (...) Una ulteriore ottima prova drammaturgica e registica di Giorgia Cerruti, che la interpreta “bravamente” (alla francese) insieme a Davide Giglio, dalla maturità eccellente.
Maria Dolores Pesce – DRAMMA.IT

D’eccezione la prova attorale, ambiziosa e riuscita: mentre Cerruti riesce a volgere la sua femminilità esplosiva nei dati di energia e presenza del maschio occidentale che si percepisce come dominante, Giglio d’altra parte è conturbante e perturbante insieme, dal tratto ambiguo. (...) Uno spettacolo ricco, a tratti sovraccarico e ridondante nel suo dipanarsi esponenziale di segni ma in grado di restituire molteplicità di prospettive e colorature semantiche, rigore biografico e rotondità interpretativa, assumendosi la responsabilità di suggerire qualcosa.
Giulia Muroni - PAC PANEACQUACULTURE

Uno spettacolo emozionante che lascia increduli e sconvolti. Gli attori, Giorgia Cerruti (Bernard Boursicot) e Davide Giglio (Shi Pei Pu), creano sul palco un magistrale incrocio chiastico di ruoli, affidando in modo invertito il personaggio della donna a un uomo e quello dell’uomo a una donna.
Assunta Matassa – PERSINSALA